“Il Centro destra scenda in piazza contro l’amministrazione di Cerveteri”

0
426
Riceviamo e pubblichiamo dal dirigente nazionale del Msi, Candida Pittoritto.

Nei giorni scorsi  si è saputo che non verrà effettuata la festa della sagra del carciofo a Cerveteri, ci sono state parecchie lamentele, ci siamo chiesti il perché. C’è chi  diceva che mancavano i fondi c’è chi invece diceva che era un motivo di  sicurezza Oggi  si è saputo un’altra cosa che non verrà fatta neanche la manifestazione del prodotto tipico cerveterano la manifestazione a costo zero era soltanto per divulgare tutti i prodotti tipici del nostro paese. Allora ci si chiede se il sindaco Pascucci tutta la giunta e tutti gli assessori che ne derivano vogliono solamente portare  degrado a questa città, vogliono  solamente i voti per cercare di andare al Nazionale alle regionali come è stato fatto alle scorse elezioni Questa città è un mortorio e il turismo non funziona,  la necropoli è distrutta, non gira  una persona per Cerveteri I commercianti stanno chiudendo. Oltre alle manifestazione possiamo parlare del manto stradale  stradale che è distrutto e non è per per le piogge e per la neve che ci sono stati quest’inverno, ma bensì per l’incuria di tutti questi anni sindaco Pascucci. Ricordo che l’anno scorso nella campagna elettorale il comune ha  asfaltato alcune strade ma solo grazie alla società telefonica che doveva far passare la fibra ottica. E anche in quelle l’asfalto è saltato. Diciamo al sindaco Pascucci che non può amministrare una città in questo modo visto che lui manco ci abita.  Invitiamo tutti i rappresentanti del Centro destra di Cerveteri a valutare l’ipotesi di scendere veramente in piazza e andare a manifestare contro a questa amministrazione.

Ci facciamo  promotori di una manifestazione contro  questa amministrazione, uniamo il Centro destra per salvare la nostra città.

Candida Pittoritto
dirigente nazionale del Msi