Ciao mister!

0
260
I funerali del mister Pambianco
Una chiesa gremita di giovani, bambini ed anziani.

L’estremo saluto a Valentino Pambiaco è intriso di ricordi e commozione. Di storie e aneddoti. Quelli che in tanti, oggi non più giovanissimi, rammentavano fuori la chiesa del centro storico di Cerveteri. I colori verdazzurri alleviano il  dolore di parenti e amici. I figli Massimo e Stefano accompagnano il feretro tenendo per mano la bandiera raffigurante il cervo con scritto ” Cerveteri 1929″ e a seguirli  un fiume di persone, dai suoi ex calciatori  agli amici di sempre.    Per il “Trapattoni dell’Etruria”, ribattezzato per i suoi modi coloriti e austeri, è stato un ritrovarsi davanti a tante gente che gli ha voluto bene. Sui social  in tanti gli hanno tributato un ricordo, parole di affetto e vicinanza, segno di  fiducia e stima raccolta nella sua carriera.  Un’altro pezzo di storia del calcio cerveterano che va via, lasciando un ricordo grande così.