Castello Santa Severa: incontro e readind con la scrittrice Michela Murgia

0
227

Domenica 13 agosto Per i racconti in blu  nelle Sere d’estate al Castello di Santa Severa,   alle ore 21 incontro e reading con  Michela Murgia che presenta il ultimo lavoro Senza Biglietto. Viaggi oltremare, un evento gratuito fino a esaurimento posti  organizzato dalla Regione Lazio, su proposta di  Coopculture in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact e Comune di Santa Marinella.

Personalità eclettica e instancabile ,  famosa per la sua produzione letteraria, da Il mondo deve sapere (“Romanzo tragicomico di una telefonista precaria”) a Accabadora (Premio Campiello nel 2010 ), coraggiosa  paladina delle sue opinioni,  continua il suo percorso di successo dopo aver   scoperto e sconfitto una malattia terribile quasi in solitudine nel 2014 , quando era candidata alla presidenza delle Regione Sardegna. “Da Accabadora a  oggi ci sono stati un matrimonio, una separazione, un amore inatteso”- dichiara- e la voglia di “vivere tutto” perché “ il cancro non è un male incurabile, il male in sé può essere sconfitto, mentre è dall’idea di cancro che non si guarisce mai. Vivi sempre in attesa di un suo possibile ritorno”.   Argomento trattato nel romanzo  Chirù ( Einaudi), la storia della relazione ambigua tra Eleonora, attrice di successo di trentotto anni, e il suo allievo diciottenne, citato fin dal titolo del romanzo. L’incontro si preannuncia carico di contenuti e di messaggi dalla profonda ricchezza spirituale  racchiuso nella risposta che la stessa Murgia dà a se stessa:  “Ho un’eredità da lasciare: quello che so fare, quello che ho visto, quello che ha imparato a chi andrà? A nessuno? No. Andrà ai figli degli altri, se c’è qualcuno che vorrà imparare».

LASCIA UN COMMENTO