“Affiliare le Scuole Calcio dei club non professionistici per scoprire nuovi talenti”

0
107

“Una proposta innovativa per le squadre non professionistiche che avranno la possibilità di mettere in vetrina i propri talenti e nel contempo ricevere dalla Sport Man un prezioso contributo per la gestione del settore giovanile del club”.

Con queste parole il manager e titolare della Sport Man, Alessio Sundas, ha annunciato l’avvio di una significativa iniziativa rivolta alle società italiane ed europee del settore Dilettanti alle quali arriverà una proposta unica.

“La Sport Man – prosegue Sundas – contatterà centinaia di club in tutto il Continente, proponendo l’affiliazione alla nostra agenzia per tutte le Scuole Calcio. Le società che sottoscriveranno l’accordo con noi avranno la possibilità di ingaggiare allenatori, preparatori atletici, medici, fisioterapisti e mental coach di alto spessore. Le squadre riceveranno le schede tecniche dei professionisti che potranno essere ingaggiati a condizioni molto favorevoli. Inoltre, le Scuole Calcio affiliate riceveranno dalla Sport Man palloni, tute, mute per i calciatori e tutte le attrezzature necessarie ad insegnare il football ai campioni di domani. Il progetto è ad ampio raggio, la nostra agenzia chiederà ai più grandi club professionistici italiani ed europei di inviare i propri osservatori a visionare i piccoli atleti delle Scuole Calcio, siamo certi che offriremo una prestigiosa vetrina a giovanissimi che altrimenti avrebbero forti difficoltà ad emergere nel difficile mondo del pallone. Da tempo la Sport Man si batte per un rilancio del nostro football dopo le pessime figure della Nazionale, soltanto ripartendo dalla valorizzazione dei giovani possiamo nutrire una speranza di crescita per tornare agli antichi fasti. Oltretutto, la nostra proposta di affiliazione permetterebbe la realizzazione di gadget e sponsorizzazioni che potrebbero portare denaro fresco nelle casse delle Scuole Calcio. Siamo certi che i club che andremo a contattare forniranno un positivo riscontro alla nostra proposta”.